mercoledì 31 agosto 2011

Sarah parla di Ringer, l'articolo/intervista

Navigando per i canali (di Suez) della rete, mi imbatto nell'ennesima intervista che la nostra Sarah ha offerto durante la promozione di Ringer all'ultimo Comic-Con tenutosi come sempre in quel di San Diego (California). Ed i miei pensieri sono stati molteplici:
"Scrivo un post?"
"No non lo scrivo!"
"Si devo! Sono uno serio io!!!" (qui partono le risate preregistrate delle sit-com)
"Mannaggia è troppo lungo, mi secca tradurre!!!"
"Sono le sei del mattino, non c'ho voglia, ho ancora troppi episodi di Nikita da recuperare!!"
"Ma a pranzo mangio pollo o merluzzo?"

Ed altre cose così....
Ma alla fine ha vinto l'amore per questa donna bionda (ah, queste bionde), dagli occhi verdi. Quindi iniziamo!!!

Una delle prime domande rivoltele (alla Gellar, of course) riguardava la metodologia del suo approccio nell'affrontare il doppio ruolo di protagonista caratterizzato dalle gemelle Bridget/Siobhan, chiedendo se preferisse recitare nei due ruoli in giorni distinti tra di loro. La Gellar con un sorriso luminoso dice: "Oh, no, mai. Dove hai preso un'idea folle come questa!"
"Interpreto entrambe le protagoniste in più ruoli differenti, tutte nella stessa giornata sul set. Ho fatto sia Bridget che Siobhan in numerosi flashback, oppure Siobhan nel presente. A volte vado avanti e indietro. Quando stiamo facendo una doppia scena con presenti sia Bridget che Siobhan, ci sono stati casi in cui sono andata avanti e indietro all'interno di quella scena uno tre o quattro volte. Non si può fare altrimenti. Alle volte proviamo a cambiare; ci sono alcuni giorni in cui posso giocare ad essere solamente Siobhan tutto il giorno, o Bridget tutto il giorno, ma non spesso".


Gli orari possono essere lunghi e le giornate possono essere esigenti, ma la Gellar non ha dimenticato di ridere a volte. "Loro in realtà mi hanno clonato", ha detto. "Abbiamo pensato di sfruttare la tecnologia moderna, e Dolly giocherà con l'altro gemello."
Impossibile chiedere alla Gellar quela sia la sua gemella preferita. "Fondamentalmente, è chi ha il miglior guardaroba in quel momento." Dice scherzando e continua: "La tecnologia ha fatto molta strada. Alla fine di Buffy, ho interpretato fino a tre personaggi con lo stesso volto, e il tutto era ottenuto semplicemente dall'utilizzo del classico schermo suddiviso, tipico della vecchia scuola cinematografica. Tu stai lì a girare la tua scena, e poi si divide lo schermo in seguito, in post produzione. C'è molto di più a disposizione al giorno d'oggi, attraverso la sostituzione facciale e le telecamere in stop-motion . Abbiamo giocato con tutte queste tecniche già dall'episodio pilota, ci siamo sentiti un pò come i bambini piccoli con i giocattoli nuovi, cercando di capire cosa funzionava meglio".


martedì 30 agosto 2011

Sarah parla di Ringer, il video

Nuovo video dove parla Sarah!! Silenzio ed orecchie ben aperte!!!

Godetevelo!

Ringer - Nestor Carbonell Interview

Ecco una piccola intervista estratta dall'amato Tubo che tanto ci soddisfa quando ne hai bisogno. Parla Nestor Carbonell che, ricordiamo, nell'imminente serie Ringer, targata The CW e che andrà in onda dal 13 settembre, interpreterà l'agente Victor Machado, il cui compito sarà quello di rintracciare il personaggio di Bridget, interpretato dalla Gellar....

Godetevelo!

Jason Dohring si unisce alla rosa di Guest-Star di Ringer.

Vi ricordate di Veronica Mars? Serie targata UPN, per le prime due stagioni, ed infine The CW per la terza ed ultima stagione? Ecco, sono da sempre stato fortemente convinto che tra Veronica e Buffy si sia formato nel tempo uno strano legame che ha legato le due serie tv a doppio filo.

Seguite la mia strana parafrasi mentale:
Prima c'è Buffy, che va in onda sulla ex The WB; quest'ultima decide che con la quinta stagione la Cacciatrice debba dire addio ai suoi fans. Non è dello stesso parere la UPN che decide di dare alla show altre due (la sesta e la settima) bellissime stagioni. Buffy si conclude così sulla UPN nel maggio del 2003.

Nel settembre del 2004 sempre sulla UPN, comincia ad andare in onda la serie Veronica Mars, che presenta una protagonista sedicenne e cazzuta (quella del titolo, per capirci) che ricorda molto la nostra Buffy, e tanti saranno gli articoli, infatti, che paragoneranno fra di loro le protagoniste delle due serie... Poi la UPN si fonderà nel 2006 con la The WB, e nascerà l'attuale The CW, che trasmetterà la terza ed ultima stagione della giovane investigatrice. The CW la stessa rete che, ricordiamo per la centottesima volta, trasmetterà dal 13 settembre la serie Ringer, con Sarah Michelle Gellar, ex Buffy. Et voilà!!!

Ma mica finisce qui! Veronica Mars ottenne sin da subito un'ottimo successo da parte della critica, tra cui lo stesso Joss Whedon, padre e Deus ex machina di Buffy The Vampire Slayer, che descrivendo la serie come "Il miglior show di sempre" vi apparve anche come guest star in un episodio della seconda stagione. Ma non fù il solo. Infatti anche le attrici Charisma Carpenter e Alyson Hannigan interpeti rispettivamente di Cordelia Chase e Willow Rosenberg nel Buffyverse, apparvero in ruoli ricorrenti all'interno di Veronica Mars.

Anf, anf... Tutto questo Capodanno per quale fine? Ma per dire che i legami tra Buffy e Veronica non si sono ancora conclusi e che EW (Entertainment Weekly) ha infatti appreso in esclusiva che Jason Dohring, il Logan Echolls di Veronica Mars, ricorrerà all'interno di Ringer nel ruolo di Mr. Carpenter, un insegnante di scuola superiore presso il nuovo istituto frequentato da Juliet (Zoey Deutch), la figliastra di Siobhan, il ruolo interpretato dalla Gellar (insieme alla gemella Bridget).

fonte: Spoilertv, Telefilmmagazine

Novità dal set di Ringer....again.

Ennesimo aggiornamento sulla prossima nuova guest-star che comparirà in uno dei primi episodi di Ringer.

Intanto sappiamo tutti cos'è Ringer, VERO? In caso contrario, vi rimando tutti a fare un veloce ripasso qui e quo (vi metterei pure "qua", il terzo nipote di Paperino, ma non saprei cosa linkarvi!), anche perché il 13 settembre è ormai molto, molto vicino!!! E poi io vi interrogo.

Immagino ormai l'iter dei produttori di Ringer
Produttore 1 - "Bene c'è questo nuovo personaggio....una donna...."
Produttore 2 - "...Già...tocca fare dei casting....."
Produttore 1 - "....Quindiiiii.......tocca fare dei casting?"
Produttore 2 - "Perché, come l'ho detto io non ti piaceva?"
Produttore 1 - "....No...certo....è che però....i casting??? Per forza?"
Produttore 2 - "Dai...potremmo truccare Gruffudd....o magari Polaha!!! Figurati chi se ne accorgerebbe!! Andiamo in onda dopo 90210!!!!"
Sarah Michelle Gellar - "Stop, ragazzi!!! Perché affannarsi tanto!! Ci sono i neo disoccupati di All My Children! Tanto ultimamente le guest-star le stiamo prendendo tutte da lì!!!"
Produttore 1 - "Mitico, cool!! Vero!!"
Produttore 2 - "MITICOZZO!!!!"

E quindi ecco che, dopo Justin Bruening e Billy Miller direttamente dalla soap All My Children spunta fuori come un coniglio pasquale anche la bella Michelle Stafford (Febbre d'Amore, Charmed, Giudice Amy, J.A.G.). L'attrice, classe 1965, apparirà molto presto nell'episodio in onda il 27 settembre della serie targata The CW.

La Stafford interpreterà una dama dell'alta società definita, nello slag americano, "blabby"(una stronza pettegola, in pratica, se la mia traduzione non mi inganna).
"Il mio personaggio è davvero curioso e molto in faccia - una di quelle a me, io, io tipi che parla un miglio al minuto. Corre incontro a Siobhan, che in realtà è Bridget, e non ha idea del perché Siobhan non la riconosca. Hanno questo incontro molto divertente in ascensore. Poi il mio personaggio vede 'Siobhan' entrare ad un incontro con un avvocato divorzista e non vede l'ora di raccontarlo al marito (di Siobhan, ndt)".



NUOVO PROMO PER RINGER

Ringer premiere martedì 13 settembre, h 21:00 - The CW

Exclusive "Ringer" Preview



lunedì 29 agosto 2011

Sarah Michelle Gellar su Entertainment Weekly

Sarah Michelle Gellar è in copertina nell’ultimo numero di Entertainment Weekly, uscito nelle edicole americane venerdì 26 agosto.

Ecco cosa ha rivelato l'attrice durante l'intervista:

Sul perché Ringer è adatto a lei: “Ringer è l'equilibrio perfetto di cosa il pubblico vuole vedermi fare. E’ Cruel Intentions che incontra Buffy.”

Sul non volere essere costretta ad uno stereotipo: “E' stata una nota di disappunto per me dopo Buffy. Ho pensato: nei ruoli dei film cinematografici mi vogliono solo come Buffy. Non voglio rimanere bloccata a interpretare ‘la fidanzata’ o ‘la moglie’, otterrò dei ruoli tridimensionali. Ma in verità, quei ruoli sono molto rari. Le attrici hanno ruoli migliori in TV che al cinema.

Sul essersi presa una pausa per passare tempo con la figlia Charlotte: “Ho visto il suo primo passo, ho sentito la sua prima parola. La maggior parte delle persone – e certamente molte madri che lavorano – non sono abbastanza fortunate di vivere questo. Ho voluto apprezzare il fatto che ho lavorato così duramente tutta la mia vita per poter avere questi momenti. Non mi rammarico di nulla riguardo a questa scelta”.


fonte: just jared

Ringer foto dal set

Ecco alcune foto scattate sul set il 25 agosto durante le riprese di una puntata della prima stagione di RINGER.







Ringer Photo Shoot

Sarah Michelle Gellar! Ioan Gruffudd! Nestor Carbonell! Kristoffer Polaha! Mike Colter! da TVGuide





fonte: TVguide

Video di EW con Sarah Michelle Gellar

Di seguito il video di un intervento di Sarah Michelle Gellar per EW.





Fonte: EW tramite Spoiler Tv

Billy Miller star delle soap in Ringer

Billy Miller (già interprete delle soap opera All My Children e The Young and the Restless) ha recentemente firmato per un ruolo ricorrente in Ringer.

Secondo TV GUIDE Miller interpreterà Charlie, un ragazzo che Bridget (Sarah Michelle Gellar) incontra durante una riunione della Anonima Narcotici.


Bridget cercherà il suo aiuto per superare una crisi di astinenza quando colui che le fa generalmente da sponsor, Malcom (Mike Colter), non è disponibile.


fonte: TVguide

venerdì 26 agosto 2011

Ringer video credits

Ecco un'ipotetica sigla di Ringer con tanto di crediti e la canzone Rumors has it di Adele come colonna sonora.

Attenzione! Il video non è ufficiale  è stato creato da un fan. Ma è fatto talmente bene che merita tutta la nostra attenzione :)

Godetevelo !





venerdì 12 agosto 2011

SVELATI I TITOLI DEI PRIMI 5 EPISODI DI RINGER SEASON 1

Ringer season 01

1×01 - (Pilot)
1×02 - (A New Life)
1×03 – (Investigation)
1×04 – (She’s Alive)
1×05 – (Now, Next, Later)
1×06 – (Forgive Me)

fonte: http://ringer-france.net/

RINGER vs THE LYING GAME

Forse non sapete che, per diversi mesi, The Lying Game, una nuova serie televisiva americana che partirà il 15 agosto sulla ABC Family, è stata fortemente paragonata a Ringer. Si è detto spesso che la serie pare voglia ispirarsi proprio alla trama di Ringer, che già ben conosciamo.
Tuttavia, come già anticipato però, la serie ABC andrà in onda dal 15 agosto prossimo, mentre la nuova serie con Sara Michelle Gellar inisierà poco meno di un mese dopo. Secondo fonti accertate, TVGuide afferma che il cast tecnico di The Lying Game, tiene a prendere le distanze inerente a qualsiasi accusa di plagio nei confronti della serie The CW. Sostenendo di aver cominciato a sviluppare il concept della serie ABC, totalmente all'oscuro dell'esistenza di Ringer e del tipo di trama che quest'ultima sarebbe andata ad affrontare. Per chiarirci meglio le idee, soprattutto a chi fino ad oggi non ha mai sentito parlare di The Lying Game,ecco una breve sinossi della serie targata ABC Family:

Dalla creatrice della serie Pretty Little Liars Sara Shepard, questa serie televisiva narra le vicende di due ragazze, Sutton e Emma, gemelli identiche a tutti gli effetti che scoprono di essere state separate alla nascita. A differenza di Emma però, Sutton è stata adottata da una ricca famiglia che le permette di condurre una vita agiata e perfetta. Le due ragazze decidono allora di invertire temporaneamente il loro posto, per vivere un pò l'una nei panni dell'altra (cosa che ricorda la fiaba "Il Principe e il Povero"). Però, quando è il momento di riprendere le loro precedenti vite Sutton non si presenta all'appuntamento e quindi Emma è costretta a rimanere nei panni della sorella, per cercare di capire cosa le sia successo.


L'unica cosa chiara che si può però facilmente dedurre dai singoli trailer delle rispettive serie è che(dovuto anche al tipo di emittente che le trasmetterà) Ringer pare quasi sicuramente indirizzarsi ad un pubblico più adulto e navigato.

(dopo il salto, i promo delle due serie)

domenica 7 agosto 2011

Sarah parla del nuovo impegno di Ringer e ricorda Buffy

Come già scritto nel post precedente, Sarah (insieme al cast che le fa da "contorno") si è trovata all'evento che il TCA ah organizzato in quel di Los Angeles, per parlare della nuova serie Ringer che la vedrà impegnata nel doppio ruolo delle sorelle gemelle Bridget e Siobhan. Serie televisiva che, è d'obbligo ricordare, inizierà ufficialmente il 13 settembre sul canale americano The CW

In quel caso Sarah ha risposto alle varie domande che i giornalisti le hanno posto. L'attrice ha spiegato il perché ha accettato questo ruolo e cosa l'ha spinta a farlo. Ha spiegato che per molto tempo la sua massima priorità è stata semplicemente quello di dover rimanere a casa per poter fare la mamma a tempo pieno (l'attrice ha avuto una figlia nel settembre del 2009, con l'attuale marito, anch'egli attore, Freddie Prinze Jr.), finché ha cominciato a sentire la mancanza del set, affermando che: "la cosa più interessante è che ho realizzato davvero quanto mi sia mancato solo dopo esser tornata.”

Poi, inoltre, ha anche descritto quel'è la sua preparazione mentale che la sta aiutando nel dover affrontare, permettetemi la divagazione Buffyana, "due personaggi con la stessa faccia" ed infatti dice: “Devi amare ognuna di loro individualmente e comprenderle. Quindi quando sono Bridget capisco tutte le sue motivazioni e credo che Siobhan abbia torto. E quando sono Siobhan tutto quello che fa Bridget è sbagliato. Quindi cerco di entrare nella testa di ognuna di loro.

La Gellar ha anche raccontato cosa ha provato dopo la conclusione della serie televisiva (Buffy The Vampire Slayer) che l'ha consacrata come una vera e propria icona: “Ero davvero prosciugata dopo Buffy. Mi ha toccata profondamente perché avevo 18 anni nel pilot e ne avevo 24 quando abbiamo finito. Non avevo mai tempo libero. Quello show era la mia vita. Facevo i film tra una stagione e l'altra  e nei weekend. Dopo ho iniziato a viaggiare e a lavorare con dei grandi attori… E’ stata una grande esperienza di apprendimento.

Infine, il perché del suo ritorno. Raccontando che durante la lunga pausa, mentre vagliava le numerose offerte sia televisive che cinematografiche, si era trovata a visionare molti telefilm, tra cui anche stranieri, arrivando alla consapevolezza che: “Tutti i ruoli più belli per le donne erano in TV. Ero viziata da Buffy, perché pensavo che arrivasse ovunque e invece non era così.”

Il resto è storia. E noi ringraziamo la Gellar per il suo ritorno. Nella speranza che gli appena 13 episodi di Ringer commissionati dall'emittente televisiva, possano diventare - grazie al consenso del pubblico - i 22 canonici!!

Ringer premieres martedì 13 settembre, h 21:00 - The CW

fonte: badtv, hollywoodreporter

giovedì 4 agosto 2011

La promozione di Ringer continua!

Nonostante il gran caldo estivo, mentre i comuni mortali si riversano sulle spiagge di tutto il mondo, c’è una casta che continua, o sarebbe più corretto dire che inizia, a lavorare. Parliamo dei protagonisti delle nostre serie tv preferite (americane, of course, mica pasta e ceci!), che affilano le armi dividendosi tra le promozioni sul red carpet e il set.
Infatti è proprio questo il periodo in cui loro (i VIP) cominciano a lavorare, per arrivare pronti alle grandi Premiere Televisive di settembre; ed è proprio per questo motivo che le star della TV sono tornati a Los Angeles nuovamente sul red carpet per promuovere i loro programmi. Nella serata del 3 agosto, il Partito della TCA (Television Critics Association) ha riunito gli attori e le attrici della CBS, della sorellina CW e della Showtime tutti per una serata speciale.

Anche la nostra Sarah Michelle Gellar era presente all’evento in compagnia di altre stelline come Rachel Bilson (ex The O.C. e molto presto in Hart of Dixie) e AnnaLynne McCord (la sempre più magra star di 90210).

Per le più fashion e modaiole (seconde solo a Carrie Bradshaw) informo che la nostra Sarah, sempre più straordinariamente bella ogni giorno che passa, si è presentata con un look particolare, caratterizzato (cito testualmente) “da un abito nero molto chic”.

Tutti pronti per la premiere di Ringer del 13 settembre? E’ severamente vietato prendere altri impegni!!


fonte: www.purepeople.com/article/sarah-michelle-gellar

martedì 2 agosto 2011

Ringer: novità dal set

1justin81647
Allerta reunion direttamente da All My Children soap opera che, come i ben informati ormai sapranno, ha avuto l’onore di ospitare la nostra Sarah, quando questa muoveva i suoi primi (non poi tanto) passi nel mondo della televisione.

Proprio all’interno della soap l’attore Justin Bruening conobbe la Gellar, finché le loro strade si divisero quando quest’ultima abbandonò il set per nuove prospettive artistiche (leggasi “Buffy The Vampire Slayer”).

Ma adesso, grazie all’imminente nuova serie targata The CW Ringer, pare che i due giovani attori riprenderanno insieme a condividere il set. Secondo Tv line, da cui si apprende la notizia, pare infatti che proprio Bruening entrerà nella serie per un ciclo di episodi, interpretando il ruolo di un certo Tyler, l’ennesimo pretendente del cuore di Siobhan, la gemella ricca e viziata interpretata sempre dalla Gellar.

Da notare che il personaggio interpretato dall’ormai ex Knight Rider (serie tv durata appena una sola stagione, remake dell’omonima serie classica, che in Italia andò con il titolo di Supercar) andrà a rimpolpare il non scarno parterre di spasimanti dedicato alla bionda Siobhan, rappresentato già dal marito Andrew Marx (Ioan Gruffudd) e l’amante Henry Gallagher (Kristoffer Polaha).

Bruening farà il suo debutto all’interno della serie Ringer già dal 27 settembre, due settimane dopo la prima dello show (che ricordiamo, sarà il 13 settembre). Di recente è apparso in un episodio della terza stagione di Castle, targata ABC, e aveva avuto il ruolo del pilota Steve Trevor nell’ormai defunta serie NBC Wonder Woman.

lunedì 1 agosto 2011

SARAH MICHELLE GELLAR Bridget Cafferty-Siobhan Martin

Sarah Michelle Gellar (e qui devo fortemente reprimere il mio amore per questa donna e fingermi “professionale”) nasce il 14 aprile 1977 a New York, dove per tutta la vita si vede chiamare amichevolmente da amici e parenti con il soprannome di Sassy. Sposata con l’attore Freddie Prinze Jr, conosciuto nel 1997 sul set dell’horror movie So Cosa Hai Fatto; i due hanno una splendida bambina nata nel settembre 2009.
Sarah inizia a recitare all'età di quattro anni (se nasci star nessuno può ostacolarti!), quando viene notata da un agente in un ristorante mentre pranza con la madre. Il suo primo ruolo è in uno spot TV per una famosa catena di fast food, Burger King; ruolo che le “permise” di essere bandita da qualsiasi Mc Donald’s della faccia della Terra per molti anni! Dopo questa sua prima esperienza, continua la sua carriera televisiva apparendo accanto personaggi già noti in America come: Sally Kirkland, Roberto Lupone, Matthew Broderick e Susan Lucci. Solo tre settimane dopo era già sul set di An Invasion of Privacy e questa prima esperienza ha fatto da spinta per tutta la sua carriera, che dura ancora oggi, tra TV, film e teatro: è stata una delle due presentatrici fisse del talk show Girl Talk, è apparsa in Spenser: For Hire, Love, Sidney, The David Letterman Show e The Regis Philbin Show. Le sue successive apparizioni avvengono nella mini-serie prodotta dalla NBC intitolata "Woman named Jackie" dove Sarah recita nel ruolo di Jaqueline Bouvier nessuna parentela con la gialla Marge "Bouvier" Simpson). Successivamente partecipa come protagonista in "Swans Crossing". Nonostante quest'ultimo spettacolo non sia durato a lungo, ci sono ancora oggi molti fans e siti Web che lo celebrano.


IOAN GRUFFUDD Andrew Martin

Ioan Gruffudd nasce nella cittadina di Cardiff, il 6 ottobre 1973. Questo lo immette di diritto nella grande cerchia di attori britannici che, come Hugh Laurie, Damian Lewis e Joseph Fiennes, hanno avuto un grande successo (oltre che in terra natia) anche in America.
Il maggiore di tre fratelli (ha un fratello e una sorella, Alun, di due anni più giovane e Siwan, più giovane di sette anni), affronta i suoi primi studi proprio nella città di Cardiff (che ricordiamo oggi è diventata una delle prinicipali “mecche” della serialità britannica, vedi Doctor Who, Torchwood e Being Human) iniziando la sua carriera di attore all'età di 13 in un film televisivo gallese dal titolo “Austin” (1986) per poi passare successivamente alla soap opera Pobol y Cwm (People of the Valley), dal 1987 al 1994.
Dopo aver interpretato i personaggi del poeta John Gray e del 5° Ufficiale Harold Lowe, nei rispettivi film “Wilde” e “Titanic”, Gruffudd raggiunge la popolarità interpretando Horatio Hornblower, nella miniserie tv “Hornblower”, basata sul romanzo di C.S. Forester; ruolo che interpreterà dal 1998 fino al 2003.
Ha recitato nel film “La carica dei 102” (2000) dove sul set conosce l'attuale moglie, l'attrice Alice Evans, sposata il 14 settembre 2007 in Messico, “Black Hawk Down” (2001) e “King Arthur” (2004). Nel 2007 ha recitato nel dramma storico “Amazing Grace”apparendo nelle vesti di William Wilberforce,  celebre politico inglese a cui si deve l’abolizione del commercio degli schiavi in terra britannica (ruolo grazie al quale Gruffudd ricevette il plauso della critica). Gruffudd ha poi raggiunto la massima popolarità interpretando Mister Fantastic/Reed Richards - celebre personaggio dei fumetti Marvel – nei due Blockbusters del 2005 e 2007 “Fantastic Four” e “Fantastic Four: Rise of the Silver Surfer” (e da Marvel boy mi sento di dire che non poteva esserci miglior viso di Gruffudd per interpretare “l’elastico” Mr. Fantastic!), e ha anche prestato la voce come doppiatore di Mister Miracle in “Justice League Unlimited”  della DC (2004-2006).
Gruffudd ha inoltre interpretato Tony Blair nel film “W”.
Piccola curiosità: per chi si volesse fare del male, infine ricordo l’apparizione di Gruffudd al fianco di Claudia Schiffer nel videoclip del singolo Uptown Girl dei Westlife (non dite che non vi avevo avvisati!).

Il 13 settembre 2011 Ioan Gruffudd si prepara a tornare nuovamente in TV con la serie della The CW, Ringer, interpretando la parte di Andrew Martin.

Doppiatori italiani
  • Francesco Prando in Titanic e La carica dei 102 - Un nuovo colpo di coda
  • Massimiliano Manfredi in I fantastici 4
  • Simone D'Andrea in King Arthur

NESTOR CARBONELL Victor Machado

Nestor Carbonell (sì, si chiama così e non Richard Alpert, fatevene una ragione), è un attore statunitense, nato a New York il primo dicembre 1967, di origini cubane, noto per il ruolo di Luis Rivera nella sit-com Susan, e anche per quello di Richard Alpert nella serie televisiva Lost.
Carbonell ha avuto ruoli ricorrenti in Resurrection Blvd., The Tick, Strong Medicine, Kim Possible (come voce di Señor Senior, Jr.). Piccola curiosità, tornando al ruolo di Richard Alpert Carbonell ha inizialmente interpretato questo ruolo per soli sette episodi durante la terza stagione di Lost, tuttavia risultarono troppo pochi per soddisfare la comunità di fans, rimasta insoddisfatta dei misteri insoluti che aleggiavano intorno alla figura senza età di Alpert. Durante la realizzazione degli episodi finali della terza stagione di Lost, Carbonell entrò nel cast della serie televisiva Cane (in Italia col titolo I Signori del Rum) trasmessa dalla rete concorrente CBS. Gli scrittori quindi dovettero modificare il loro piano originale inerente gli episodi finali per la terza stagione per rimediare all’improvvista indisponibilità di Carbonell (dovuta ad un veto di Nina Tassler, presidente della CBS dal 2004, che non permise a Carbonell di poter apparire in entrambe le serie).  Ma lo sciopero degli sceneggiatori, avvenuto a cavallo della stagione televisiva 2007-2008, sancì la chiusura di decine di serie televisive, tra cui proprio Cane. Questo permise a Carbonell di chiudere il proprio contratto che lo legava alla CBS, riprendendo così in pianta stabile il ruolo dell’immortale Richard Alpert in Lost, nelle restanti tre stagioni successive.
Prima di Lost ha continuamente lavorato da guest-star in numerose serie televisive come Scrubs, House, Day Break (alzi la mano chi si ricorda di questa mini mini serie),  Monk, Ally McBeal e partecipando a ruoli ricorrenti in Squadra Med - Il coraggio delle donne, PsychCold Case.
Nel 2006 è apparso al cinema al fianco di Matthew Fox, suo co-star nella serie Lost, nel ruolo dell’assassino Pasquale Acosta nel film Smokin' Aces. Nel 2008 invece, interpreta il sindaco di Gotham City ne “Il Cavaliere Oscuro” (secondo episodio della trilogia dedicata all’eroe DC Batman) di Christopher Nolan.
Carbonell è noto per il suo sguardo e le ciglia particolarmente scure, come se facesse uso di eye liner e mascara (…come se), ma in molte interviste ha tenuto a sottolineare che i suoi occhi sono una sua caratterista fisica e che non fa uso di nessun tipo di trucco (e noi vogliamo credergli, vero?).

Il 13 settembre 2011 Nestor Carbonell si prepara a tornare nuovamente in TV con la serie della The CW, Ringer, interpretando la parte di Victor Machado.

Doppiatori italiani
  • Roberto Gammino in Il Cavaliere Oscuro e The Lost City
  • Francesco Prando in Lost
  • Antonio Sanna in Smokin' Aces

KRISTOFFER POLAHA Henry Gallagher

Kristoffer Caleb “Kris” Polaha (Reno, Nevada, 18 febbraio 1977) è un attore cinematografico e televisivo statunitense che ha recitato nella serie TV Fox North Shore. Ha interpretato recentemente il ruolo di Nathaniel "baze" Bazile nella serie CW Life Unexpected, prematuramente cancellata dopo la sua seconda stagione.
Inizia la sua carriera nella serie Miss/Guided della ABC, ed è apparso nelle serie televisive Angel, Bones, Tru Calling, Roswell, Mad Men, Better off Ted, Dollhouse, House e Birds of Prey.
Considerato un “prezzemolino” delle serie tv, pare che fino ad oggi nessuna delle serie in cui Polaha ha recitato in un ruolo fisso abbiano avuto molta fortuna.


Sperando in una migliore fortuna, il 13 settembre 2011 Kristoffer Polaha si prepara a tornare nuovamente in TV con la serie della The CW, Ringer, interpretando la parte di Henry Gallagher.

Doppiatori italiani
  • Alessio Cigliano in Life Unexpected
  • Francesco Bulckaen in North Shore

TARA SUMMERS Gemma Gallagher

Tara Summers (nata il 19 dicembre 1979) è un'attrice inglese. Nipote della grande giocatrice di bridge Fritzi Gordon, Summers ha affrontato i suoi primi studi presso la Heathfield St. Mary, nel Berkshire. Laureatasi alla Brown University prima (classe '01) (dove ha conseguito una laurea in Storia),  per affrontare poi l'Accademia di Londra di Musica e Arte Drammatica (classe '03), e il National Theatre Institute.
Summers ha scritto e recitato nel suo one-woman show teatrale, Gypsy of Chelsea. Lo spettacolo narra la storia della sua infanzia, un viaggio difficile e turbolento che tratta soprattutto la dipendenza da cocaina della madre, fino al suo lento recupero. Nel 2007 e nel 2008, Summers ha interpretato il ruolo di Katie Lloyd nella serie televisiva Boston Legal, forse la sua apparizione più conosciuta ad oggi, per il quale è stata nominata (non a caso), con gli altri membri del cast, per un SAG Award nella categoria Outstanding Ensemble in una serie drammatica nel 2008 e nuovamente nel 2009.
È apparsa come guest-star nelle serie televisive Dirt, Private Practice e Damages.



Il 13 settembre 2011 Tara Summers si prepara a tornare nuovamente in TV con la serie della The CW, Ringer, interpretando la parte di Gemma Gallagher.
Doppiatori italiani

  • Eleonora De Angelis in Boston Legal

MIKE COLTER Malcom Howard

Mike Colter (Columbia, 26 agosto 1976) è un attore statunitense, definibile “di nuova generazione”.
Mike è cresciuto nella piccola città di St. Matthew S.C. Capisce che la sua massima aspirazione sarà la recitazione dopo aver visto da piccolo il film per la tv “A Soldiers Story” nel 1984.
Nel 1999 ha ottenuto un diploma in teatro presso la University of South Carolina, e successivamente ha conseguito il Master of Fine Arts in recitazione presso la Rutgers University. Dopo aver ricevuto la laurea MFA, Mike si trasferisce a Los Angeles, dove però inizialmente trovare l’ingaggio giusto non fu facile, ma dopo pochi mesi trova il ruolo di co-protagonista nel film “Spin City”, al fianco di un attore del calibro di Charlie Sheen (uno fra tutti la sit-com “Two and a Half Men”, conosciuta in Italia con il titolo di “Due Uomini e Mezzo”).
Il suo ruolo più celebre sul grande schermo è stato quello del pugile Big Willie Little nel film “Million Dollar Baby” diretto da Clint Eastwood nel 2004. Ha preso inoltre parte a serial televisivi come Law & Order: Il verdetto, Law & Order: Criminal Intent, E.R. - Medici in prima linea, The Good Wife e Royal Pains oltre a diversi film per la televisione. Ultima apparizione cinematografica risale al 2010 nel film con protagonista Angelina JolieSalt”.



Il 13 settembre 2011 Mike Colter si prepara a tornare nuovamente in TV con la serie della The CW, Ringer, interpretando la parte di Malcom Howard.

Doppiatori italiani

  • Enrico di Troia in Million Dollar Baby